Le cose perdute del calcio

Disegnando un libro sul calcio

È stata una chiamata di un pomeriggio qualunque in giorno qualunque che di ordinario non aveva

assolutamente nulla.

Ciao, sono Amedeo di NFC edizioni…ti va di disegnare un libro sul calcio?

Così è iniziata questa bellissima avventura. Amedeo, un editore fuori dal comune che ha una creatività incontenibile, mi arruola per raccontare con le mie matite, le cose perdute del calcio, magistralmente scritte da una signora penna del calcio…Nicola Calzaretta.

Nicola Calzaretta (1969), avvocato. Lucano di nascita, toscano d’adozione. Collabora dal 2002 con il Guerin Sportivo (C’era una svolta, Amarcord). Ha lavorato a molte produzioni seriali in dvd (Campionato Io Ti Amo, I Miti del calcio, La Storia dei Palloni d’Oro). Ha pubblicato una decina di libri sul calcio. Tra i più fortunati: “Alla ricerca del calcio perduto”, “I colori della vittoria – Le maglie che hanno fatto la storia della Juventus”  e “Boniperti” con Italo Cucci e le foto di Salvatore Giglio . Per NFC, con Cucci e Giglio, ha scritto “La Favola della Juventus” e “Giorgio Chiellini. Il Guerriero della Juventus”. Sempre con Cucci ha curato i testi di “Azzurro” con le foto di Alberto Sabattini.

Con lo “Striscione di Militello” come prefazione e “Il contropiede” scritto da Italo Cucci, si inizia l’avventura perdendosi nei racconti storici di Nicola Calzaretta che hanno un sapore romantico, divertente e perchè no, a tratti malinconico…direi per finire, imperdibile!

 

Lo trovate a questa Link, nelle migliori librerie, e su Amazon per chi lo vuole nel velocissimo servizio Prime😜

Buona lettura

Mike